Oleg di Vikings esisteva nella vita reale

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥

Vikings: Oleg esisteva nella vita reale, parliamo della storia del nuovo cattivo della sesta stagione

vikings-Oleg-vita reale-

Vikings è tornato in grande stile con un doppio episodio che prevede che avremo una buona e interessante sesta stagione, che sarà l’ultima della serie. 

Le aspettative sono alte su come i figli di Ragnar saranno all’altezza. Non lo sanno ancora, ma qualcosa è chiaro, abbiamo davanti a noi un magnifico nuovo malvagio .

Coloro che si sono goduti i primi due episodi della serie – di cui hai l’analisi completa QUI Vikings recensione 6×01 e 6×02 “Nuovi Inizi”e “Il Profeta”– , è l che abbiamo conosciuto Oleg.

Chi è questo tizio che ha guadagnato una preminenza assoluta per il machiavellismo delle sue azioni? 

Senza dubbio, il ruolo che Danila Kozlovsky ci ha presentato ci darà molte cose di cui parlare man mano che la stagione avanza, perché senza scrupoli e con un’ambizione schiacciante, Ivar ha trovato il suo partner ideale. 

Entrambi promettono di ottenere Kattegat. Saranno in grado? Chi altro ucciderà Oleg sulla sua strada verso la gloria? 

Mentre aspettiamo l’arrivo di queste risposte, esaminerò la storia e raccoglierò ciò che so di questa figura storica, che, come altri membri della serie, esisteva nella vita reale.

Il nome di Oleg è nella storia?

Sì.

Fu Oleg de Novgorod un principe varego – Vichinghi che andarono nell’Europa dell’Est – che iniziò il suo regno nell’odierna città di Novgorod El Grande , 180 chilometri a sud di San Pietroburgo, ma i cui doni strategici per la conquista lo condussero a possedere parte della Russia, della Bielorussia e dell’Ucraina sotto il nome di Rus di Kiev, una confederazione di principati che durò quattro secoli.

Perché fu principalmente grazie al lavoro di Oleg che i Varegos ottennero la loro massima espansione.

vikings-Oleg-vita reale-

Esistono relativamente pochi documenti scritti sulla vita privata di Oleg, ma si sa che era un buon conquistatore .

I suoi successi sono stati raccolti in particolare nella Cronaca primaria (12 ° secolo), dove è stato riferito che questo vichingo successe al suo parente Rurik come sovrano di Novgorod nell’879.

Quindi iniziò un’avventura lungo il fiume Dnepr con il suo esercito che ne risultò successo: prese il controllo di Kiev nell’882, una città di cui sarebbe diventato capitale, e il luogo in cui lo conosciamo nella serie, e poi sconfitto o alleato con le tribù slave.

Ha davvero conquistato Costantinopoli

Prima della fine del primo episodio Oleg racconta al suo nuovo amico Ivar perché è conosciuto come “Il profeta”. 

Ed è una storia che ruota attorno alla conquista di Costantinopoli: dopo aver sconfitto la città, gli ha offerto un trattato di pace. 

Tuttavia, il vichingo sognò la sera prima di firmare il foglio che gli veniva offerto un bicchiere di vino avvelenato. 

Quando venne il momento, decise di non bere, mentre due suoi generali lo fecero e trovarono la morte. A seguito di questo evento, nacque una leggenda attorno al suo nome e alla sua capacità di indovinare eventi futuri.

La storia conferma che Oleg e il suo esercito di Rus arrivarono a Costantinopoli. Era l’anno 907 quando iniziò l’attacco. 

Secondo le cronache storiche, il generale di Kiev arrivò su alcune navi che convertì in veicoli terrestri aggiungendo ruote: 

“Oleg ordinò ai suoi guerrieri di fabbricare ruote e adattarle alle navi.

Quando un vento favorevole si alzò, estesero la vela e si gettarono sulla città via terra .

I greci ebbero paura di vederlo e inviarono un ambasciatore a Oleg dicendo:

“Non distruggere la città e pagheremo l’omaggio che desideri”

questo è ciò che dice il libro “Storia della Russia” basato sulla cronaca slava conosciuta come Nestor’s Chronicle, opera scritta nell’antico slavo orientale a Kiev nel 1113.

I locali si arresero e firmarono la pace. 

Naturalmente, non esiste una testimonianza scritta che verifichi la storia del vino avvelenato, sebbene la storia gli dia il soprannome che riceve nella serie.

vikings-Oleg-vita reale-

I libri raccontano come pochi anni dopo, nel 911, Oleg ottenne un vantaggioso accordo commerciale per il suo status con Costantinopoli, gettando le basi per un prospero sviluppo di relazioni commerciali permanenti tra esso e lo stato di Kievan.

Alla sua morte (la vera base della profezia)

Secondo la cronaca scritta nel XIII secolo, Oleg ricevette una profezia vivente che anticipava che uno dei suoi cavalli gli avrebbe causato la morte. 

Per evitare il suo destino, Oleg non cavalcò mai il cavallo, fino quando il cavallo morì.

Ma molte volte peccati di arroganza e vedendo che aveva espanso con successo il suo territorio, il sovrano decise di cercare il cadavere dell’animale per calpestare le sue ossa come un modo per prendere in giro la profezia.

 E poi apparve un serpente che morse Oleg, uccidendolo per avvelenamento .

Si può dedurre che da questa parte proviene il soprannome del Profeta, e non dal vino, ma poiché la serie non vuole ancora ucciderlo, ha deciso di dargli un tocco “più romantico”.

 La profezia si adempirà e morirà a cavallo? Sarebbe un bel gioco metaforico.

Leave a Reply

Dune di Frank Herbert ha filtrato il logo

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ È in arrivo un nuovo adattamento...

Arma Letale 5 con Mel Gibson è realtà

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Già nel 2017...

Matilda: Netflix sta preparando un remake

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Se pensiamo a una...

Margot Robbie vuole che Poison Ivy si unisca alla DCEU

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Birds of Prey sta...

Dune di Frank Herbert ha filtrato il logo

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ È in arrivo un nuovo adattamento...

Arma Letale 5 con Mel Gibson è realtà

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Già nel 2017...

Fast & Furoius 9 il primo poster

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Attraverso il suo...

Fast & Furious 9 uno sguardo prima dell'arrivo del trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Preparati a ricominciare da...

Hunters: Per Al Pacino la caccia inizia

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Hunters: Per Al Pacino...

The Undoing trailer della serie con Nicole Kidman

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ The Undoing trailer della...

The Last Thing He Wanted Trailer: Anne Hathaway e Ben Affleck sono i protagonisti del thriller Netflix di Dee Rees

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Netflix è inarrestabile e...

Lost Girls: su Netflix arriva la storia vera del serial killer che uccise diverse prostitute

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Hai piani per...

The Walking Dead rivela indizi sul destino di re Ezekiel

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Un nuovo sguardo a The...

Robert Kirkman ha recentemente rivelato l'origine dell'epidemia zombie

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Il creatore di The Walking Dead Robert...

Di chi è la mano che sbuca da una tomba nel trailer di Twd?

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Alcuni fan di TWD stanno speculando...

Il Cast di The Walking Dead rende omaggio a Kobe Bryant

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Mentre la notizia della...

1917 Recensione: Sam Mendes orchestra la prima guerra mondiale come un giro d'azione one-shot

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ 1917 Recensione Sam Mendes...

La verità di Grace, il primo lungometraggio di Perry per Netflix

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ” La verità di Grace”,...

Jojo Rabbit, una delle persone più malvagie della storia come un deficiente imbranato

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Jojo Rabbit, Taika Waititi...

The Outsider incredibilmente fedele al romanzo di Stephen King

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ The Outsider è un oscuro,...

Vikings recensione 6×08 Il Valhalla può aspettare
Vikings ci ha fatto conoscere il mitico Erik il Rosso
Vikings recensione 6×07, Addio Lagherta
Vikings: Recensione 6×06 Colpo di scena clamoroso
Actors Guild Awards ecco il galà di immagini
John Williams ha ottenuta la sua 52esima nomination agli Oscar!
Florence Pugh e la sua reazione alla notizia della sua nomination all'Oscar
Oscar 2020: "Joker" domina le nomination, ma i registi neri e femminili vengono ignorati