Pose: Ryan Murphy e Janet Mock parlano della morte di SPOILER nella seconda stagione

SPOILER ALERT : Non continuare a leggere se non hai mai visto “Pose” Stagione 2, episodio 4, intitolato “Never Knew Love Like This Before”.

Pose

Nell’episodio 4 della seconda stagione dello show che presenta lo scioccante omicidio di Candy e la sua scia successiva, il produttore esecutivo Ryan Murphy e la coproduttrice Janet Mock hanno parlato del personaggio.

“Abbiamo a che fare con l’AIDS, ma c’è un’altro grande pericolo, che è la violenza contro le donne trans e l’assassinio di donne trans”ha detto Murphy.

Il coinvolgimento di Candy nell’episodio inizia con l’interruzione di una riunione degli emcees della Ball e la richiesta di includere una categoria di playback. Pray Tell la allontana, e più tardi scoprono che Candy è morta in una squallida camera d’albergo.

Il resto dell’episodio si svolge sulla scia di Candy, con una serie di sequenze commuoventi in cui appare davanti a ciascuno dei personaggi principali, così come i suoi genitori, per alcune ultime parole.

“Volevamo esplorare l’idea di avere quell’opportunità: che se avessi un ultimo momento con qualcuno, cosa diresti loro, gli faresti sapere come ti sei sentito? Soprattutto per qualcuno che si sentiva emarginato in quella comunità, se potessi rifarlo di nuovo, cosa diresti loro per fargli sapere che erano importanti per te e per il mondo” spiega Murphy.

Murphy rivela che la morte di Candy era stata a lungo nelle sue idee e lui e gli altri creativi dietro “Pose” ne avevano parlato fin dall’inizio dello spettacolo. Ma hanno deciso di aspettare che il pubblico conoscesse i personaggi prima di lanciare una simile bomba.

“Volevamo che l’impatto sembrasse una pietra miliare” afferma Murphy.

Scrivere e girare questo episodio è stato particolarmente crudo, afferma Mock, dato che molti membri del cast di LGBTQ si trovano nella stessa posizione dei loro personaggi: vedere i loro amici morire cosi, è una situazione davvero tragica.

“Abbiamo sempre avuto la comunità lì quando abbiamo scritto; sapevamo che era un memoriale per loro. E per me è stato un memoriale per me stessa”afferma Mock.

Mock condivide il fatto che uno dei motivi per cui hanno anche scelto questo episodio è stato per rendere pubblica la storia di Gwen Araujo. Araujo era una donna trans di 18 anni che è stata uccisa da tre uomini una morte che “perseguita costantemente” Mock.

“Non c’era un memoriale, niente, e quindi per noi, era il nostro modo di rendere un giusto tributo a ciò che significa perdere qualcuno”dice Mock di “Never Knew Love Like This Before”.

“Il momento in cui escono per cercarla quando è persa, il momento in cui ti riunisci per rendersi conto che devi parlare della sua morte, il momento in cui devi reclamare il suo corpo, il momento in cui lo comunichi ai suoi genitori e preghi e speri che si presentino, nel momento in cui devi sederti e addolorarti da solo e poi vederla tornare per le sue ultime parole – volevamo catturare tutto questo”dice Mock.

L’episodio ha anche offerto un po’ di chiusura ai genitori di Candy, anche se l’hanno cacciata da casa e dalle loro vite. Sua madre in particolare ottiene un momento davvero toccante per dire addio a sua figlia.

“Per noi, la parte aspirante di questo episodio è che c’è un grande senso di guarigione che deriva dal fatto che Candy è in grado di confrontarsi con i suoi genitori” afferma Mock.

“Tutti questi personaggi di questo show hanno affrontato il rifiuto della loro prima famiglia nella loro vita e devono uscire e creare un nuovo senso di famiglia. Ma non importa quale sia, c’è ancora quel dolore doloroso per così tante persone LGBTQ, nonostante abbia una famiglia prescelta, di desiderare quell’accettazione, quell’amore e quel riconoscimento da parte delle persone che ti hanno generato ”.

Nel dirigere “Never Knew Love Like This Before”, che descrive come “l’episodio più importante della TV” che abbia mai diretto, Murphy afferma che voleva dare agli attori lo spazio per decidere quali sarebbero state le reazioni dei loro personaggi a questa terribile perdita . Ciò ha permesso a Indya Moore, che interpreta Angel, di prendere una decisione emotivamente guidata di avvicinarsi alla bara aperta di Candy e prenderla per mano.

“Quando stavamo girando quella scena, tutti piangevano: non puoi fare a meno di piangere, è un momento così catartico. Vogliamo tutti essere visti e amati per quello che siamo veramente ”afferma Mock. “Speriamo che con la triste situazione e la circostanza di perdere Candy, almeno ci possa lasciare con il senso di speranza che forse, solo forse, un giorno saremo tutti amati e visti per quello che siamo.”