El Camino spiegazione del finale (in dettaglio)

♥ Tempo di lettura: 7 min. ♥

El Camino: Il di Breaking Bad spiegazione del finale (in dettaglio)

Dopo anni di anticipazione,  El Camino: Il film di Breaking Bad continua la storia di Jesse Pinkman : ecco esattamente cosa significa la fine del film. 

Nell’ di  Breaking Bad , Jesse viene espulso dal complesso nazista di zio Jack grazie a un eroico, redentivo ultimo stand di Walter White, e sebbene Heisenberg muoia per i suoi sforzi, Jesse è in grado di scappare in un El Camino, lasciando il pubblico con il dubbio se potesse o meno trovare la felicità.

El Camino riprende subito quando  “Felina” di Breaking Bad finisce e Jesse si ritrova immediatamente in fuga da un piccolo esercito di forze dell’ordine che scende sulla scena della sparatoria finale. 

Leggi anche :El Camino Recensione : era necessario riaprire una trama?

La trama principale del film racconta i tentativi di Jesse non solo di sfuggire alla cattura, ma di sparire del tutto con l’aiuto di Ed Galbraith.

 Naturalmente, gli affari di Ed non costano poco, quindi Jesse è costretto a intraprendere un pericoloso gioco gatto e topo prima di poter davvero acquistare la sua libertà.

Alla fine, Jesse raggruppa la considerevole somma di denaro richiesta e, per la seconda volta, si lancia nel tramonto metaforico. In questa occasione, tuttavia, la spinta finale di Jesse porta più risoluzione, legando alcune estremità libere e dando una visione più profonda della mentalità del personaggio di  Paul . 

Ecco tutti gli eventi chiave che hanno composto il finale di  El Camino e il significato di ciascuno.

EL CAMINO: LA FINE – JESSE SI NASCONDE IN ALASKA

A livello base, il finale di Jesse è felice, poiché soddisfa il suo desiderio di fuggire dal Nuovo Messico e ricominciare da capo. 

Nell’episodio  “Confessioni” della di Breaking Bad , Walt fece in modo che Ed facesse sparire Jesse, ma mentre aspettava sul ciglio della strada con il sacco di soldi richiesto, Jesse mette insieme che Walt probabilmente era responsabile dell’avvelenamento di Brock. 

A causa di questa convinzione, Jesse non sale su il pick-up e va per affrontare .  In El Camino , Ed richiede i soldi per l’estrazione fallita prima di accettare ulteriori richieste, costringendo Jesse a visitare Kandy Welding e recuperare altri risparmi nascosti di Todd.

Evidentemente Jesse ritorna da Ed, paga il suo debito originale e sigla un nuovo accordo, e il pubblico vede poi  il protagonista di El Caminoche viene portato dopo un lungo viaggio rinchiuso nel vano nascosto del camion di Ed.

 Prima di permettergli di andarsene per sempre, Ed mette alla prova Jesse su una nuova identità che è stata concordata in anticipo: il 26enne Mr. Driscoll.

PERCHÉ JESSE VOLEVA ANDARE IN ALASKA

L’Alaska è piena di località scarsamente popolate e remote ed è un mondo lontano dal caldo arido di Albuquerque, ma quelli non sono gli unici motivi per cui Jesse ha scelto di iniziare la sua nuova vita lì. L’ultima destinazione di Jesse è segnalata nella primissima scena di  El Camino – un flashback ambientato tra gli episodi della stagione 5 “Rapina al treno” e “Di’ il mio nome“. La mossa di apertura di El Camino raffigura Jesse che chiede a  un consiglio su dove andare dopo aver lasciato la città, e Mike offre l’Alaska come risposta, promettendo che Jesse potrebbe essere quello che vuole lassù.

La risposta perplessa di Jesse dimostra che l’Alaska non era mai stata in precedenza sul suo radar, quindi la scelta della destinazione deve venire interamente da Mike. Ciò suggerisce che Jesse sta onorando Mike scegliendo l’Alaska come sua nuova casa o, più probabilmente, sente abbastanza rispetto per l’uomo da seguire il suo consiglio.

Tuttavia, il trasferimento di Jesse in Alaska può essere ricondotto all’ di  Breaking Bad . Quando l’accordo originale fu fatto con Ed per far sparire Jesse, è confermato che l’Alaska è la sua destinazione anche in quella occasione. Quando  è stata trasmessa per la prima volta la stagione 5 di Breaking Bad , non c’era alcun significato reale dietro questa scelta, a parte i vantaggi di isolamento sopra menzionati, ma  El Camino fornisce un contesto aggiuntivo rivelando che il sogno era originariamente di Mike e successivamente trasmesso a Jesse.

Nel mondo reale, la conclusione di Jesse in Alaska potrebbe, almeno in parte, provenire dallo stesso  . In un’intervista del 2014 con Radio Times , a Paul è stato chiesto cosa pensava sul destino di Jesse dopo  Breaking Bad , e l’ ha risposto,

” Mi piace pensare che sia un falegname da qualche parte – da qualche parte in Alaska. “

QUALE FUTURO PER JESSE PINKMAN?

el camino-spiegazione-finale-breaking bad

Come nell’episodio finale di  Breaking Bad , il futuro successo o fallimento di Jesse è lasciato nella decisione del pubblico , tuttavia, ci sono alcuni indizi su cosa potrebbe fare il fuggitivo dopo.

 Dopo aver lasciato il suo ricercato passeggero, Ed dà a Jesse le indicazioni per Haines, un posto sulla punta settentrionale dell’Alaska Panhandle con una popolazione di poche migliaia di abitanti. Qui, è improbabile che Jesse venga mai preso dalle forze dell’ordine, ma sarebbe anche in grado di godersi una vita appagante, a differenza dell’isolamento che Walter White si è trovato a soffrire durante la sua esperienza con Ed.

Quello che Jesse farà esattamente quando raggiungerà Haines è un mistero. Nonostante abbia richiesto solo $ 1800 a Neil, Jesse finisce in una sparatoria vincente in stile selvaggio West e se ne va con la borsa da viaggio che contiene il terzo denaro di Todd da Neil. 

Dopo aver pagato Ed (due volte) è del tutto plausibile che Jesse possa ancora avere qualche centinaio di dollari per poter vivere e ricominciare.

In alternativa, la previsione di Aaron Paul del 2014 era giusta in termini di Jesse che andava in Alaska, quindi la carriera futura del personaggio come falegname potrebbe non essere lontana. Questa linea di lavoro consentirebbe a Jesse di mantenere un profilo basso e fare qualcosa di produttivo e terapeutico. Dovrà inventare una storia raccapricciante per spiegare quelle cicatrici.

LA LETTERA DI JESSE A BROCK

el camino-spiegazione-finale-breaking bad

El Camino  è ambientato immediatamente dopo l’ultimo episodio di Breaking Bad , ma sono passati 6 anni nel mondo reale, presentando un problema per quanto riguarda gli attori che sembrano più vecchi dei loro personaggi. Aaron Paul e Jesse Plemons (quasi) se la cavano, ma un ritorno per il giovane Brock Cantillo sarebbe stato impossibile. L’attore, Ian Posada, è cresciuto considerevolmente negli ultimi sei anni e, ora nella sua età compresa tra la metà e la tarda adolescenza, sarebbe sembrato ridicolo fargli interpretare Brock di 10/11 anni.

Anche così,  El Camino aveva bisogno di affrontare Brock in qualche modo, tale è la sua importanza per l’arco della storia di Jesse. Prima che Jesse venisse accolto dalla banda di Jack , Andrea e Brock erano probabilmente il punto focale della vita di Jesse e la morte di Andrea per mano di Todd si rivelò devastante. Costretto a cucinare con la fotografia di Brock davanti alla sua vista, Jesse doveva semplicemente fare una sorta di ammenda con il bambino dopo aver riacquistato la sua libertà, e mentre Vince Gilligan era limitato in termini di ritorno di Brock sullo schermo, la lettera fornisce un sentimento emotivo ma soddisfacente risoluzione del rapporto paterno di Jesse con il giovane.

Per quanto riguarda il contenuto della lettera di Jesse, il pubblico è deliberatamente lasciato al buio. I lampi rivelano linee che dicono ” una brava persona come … ” e riferimenti a ” lei ” , presumibilmente alludendo alla madre di Brock. La spinta generale della lettera sembra incoraggiare Brock a continuare sulla sua strada e non essere oscurato dalla morte di sua madre e dalla scomparsa di Jesse. Il fatto che Ed legga la lettera prima di consegnarla suggerisce fortemente che Jesse non fa menzione della sua nuova identità o città natale, il che significa che lui e Brock non si incontreranno mai più.

COSA SIGNIFICANO I RICORDI DI JANE E WALTER WHITE DI JESSE

La sequenza finale di  El Camino comprende due importanti cameo: Bryan Cranston nei panni di Walter White e Krysten Ritter nei panni di Jane Margolis. Il flashback di Walt sembra aver luogo durante la seconda stagione di  Breaking Bad e ha molteplici scopi. In primo luogo, la scena mette in evidenza esattamente quanto Jesse è arrivato come giovane spacciatore vivendo in grande e vedendosi come un grande solo per avere pagato e convinto il cameriere a lasciare una brocca d’acqua sul tavolo, a un personaggio più riservato e maturo che vuole solo un’occasione per una vita normale.

Forse ancora più importante, il flashback ribadisce la fiducia di Walt in Jesse come essere umano. Nonostante dica che nell’ananas si trova il bromuro anziché la bromelina, Walt dipinge un brillante futuro per Jesse come potenziale studente di affari. Sebbene iscriversi al college e trasferirsi nel mondo degli affari sarebbe probabilmente troppo evidente per un uomo nascosto, la scena dimostra definitivamente che Walt ha sempre visto un futuro brillante per Jesse. Questa scena potrebbe spiegare perché Aaron Paul ha recentemente condiviso una  scena di Breaking Bad su Twitter – in cui Jesse afferma che White non si è mai preso cura di lui – e ha citato la sua importanza per  El Camino .

el camino-spiegazione-finale-breaking bad

Il significato dietro il flashback di Jane è probabilmente molto meno ambiguo. Come suggerisce la scena stessa, la relazione tra Jane e Jesse è stata per lo più caratterizzata da un tipo di amore rilassato, “segui il flusso”, e questo ha contribuito al loro ritorno alla dipendenza. El Camino , tuttavia, si espande sul personaggio di Jane e durante uno dei periodi più sobri della coppia, rivela il desiderio di smettere di vivere una vita spensierata senza direzione e di prendere il controllo del proprio futuro, rivelando così un’altra motivazione per Jesse di ricominciare da capo in Alaska e dando al pubblico la speranza che possa trovare successo lì.

Il ritorno di Krysten Ritter nell’universo di Breaking Bad crea anche un finale più dolce per la relazione di Jesse con Jane. L’immagine finale di Jesse che soddisfa il desiderio di Jane e si batte per fare fortuna è una nota molto più soddisfacente ed emotiva che svegliarsi con Jane che soffoca in una pozza del proprio vomito, riaffermando anche quanto sia stata davvero influente la breve relazione con Jesse .

COSA SIGNIFICA DAVVERO LA FINE DELLA STORIA DI JESSE

el camino-spiegazione-finale-breaking bad

L’immagine finale di El Camino rispecchia deliberatamente gli ultimi momenti di Jesse in Breaking Bad , ma sostituisce il travolgente sollievo che Jesse provò dopo essere fuggito dal complesso nazista con un autentico senso di contentezza e felicità. Gran parte del finale di Breaking Bad , in particolare l’impatto emotivo, ruotava attorno a Walt , e questo aveva perfettamente senso nel contesto dello spettacolo. El Camino permette a Jesse una conclusione altrettanto sincera, e meno aperta rispetto a quanto inizialmente ricevuto, e si prende il tempo di esplorare ogni aspetto dello sviluppo di Jesse e delle relazioni con i personaggi.

Leave a Reply

Robert Pattinson risponde al contraccolpo dei fan sui suoi commenti sul personaggio Batman

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Robert Pattinson sa...

James Bond: No time to die si collegherà con altri film

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Con poche eccezioni,...

Matt Reeves ha condiviso la prima foto ufficiale di The Batman

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ “The Batman” è il...

The Batman: nuovi dettagli sulla tuta e la Batmobile

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ A poco a poco...

Fast & Furoius 9 il primo poster

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Attraverso il suo...

Fast & Furious 9 uno sguardo prima dell'arrivo del trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Preparati a ricominciare da...

Venom 2 nuovi dettagli dal sequel

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Nuovi dettagli ci arrivano...

Robert Downey Jr. sarà di nuovo Sherlock Holmes

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Robert Downey Jr. sarà...

The Undoing trailer della serie con Nicole Kidman

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ The Undoing trailer della...

The Last Thing He Wanted Trailer: Anne Hathaway e Ben Affleck sono i protagonisti del thriller Netflix di Dee Rees

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Netflix è inarrestabile e...

Lost Girls: su Netflix arriva la storia vera del serial killer che uccise diverse prostitute

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Hai piani per...

A tutti i ragazzi 2 PS Ti amo ancora nuovo trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ A tutti i ragazzi...

The Walking Dead rivela indizi sul destino di re Ezekiel

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Un nuovo sguardo a The...

Robert Kirkman ha recentemente rivelato l'origine dell'epidemia zombie

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Il creatore di The Walking Dead Robert...

Di chi è la mano che sbuca da una tomba nel trailer di Twd?

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Alcuni fan di TWD stanno speculando...

Il Cast di The Walking Dead rende omaggio a Kobe Bryant

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Mentre la notizia della...

1917 Recensione: Sam Mendes orchestra la prima guerra mondiale come un giro d'azione one-shot

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ 1917 Recensione Sam Mendes...

La verità di Grace, il primo lungometraggio di Perry per Netflix

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ” La verità di Grace”,...

Jojo Rabbit, una delle persone più malvagie della storia come un deficiente imbranato

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Jojo Rabbit, Taika Waititi...

The Outsider incredibilmente fedele al romanzo di Stephen King

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ The Outsider è un oscuro,...

Vikings recensione 6×08 Il Valhalla può aspettare
Vikings ci ha fatto conoscere il mitico Erik il Rosso
Vikings recensione 6×07, Addio Lagherta
Vikings: Recensione 6×06 Colpo di scena clamoroso
Actors Guild Awards ecco il galà di immagini
John Williams ha ottenuta la sua 52esima nomination agli Oscar!
Florence Pugh e la sua reazione alla notizia della sua nomination all'Oscar
Oscar 2020: "Joker" domina le nomination, ma i registi neri e femminili vengono ignorati