Il regista di Joker spiega finalmente quell’ultima scena cruciale

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥

Il regista di spiega finalmente quell’ultima scena cruciale

regista-joker-scena cruciale

La più grande battuta di Arthur Fleck potrebbe essere quella che ti ha attirato.

Il regista del Joker ha recentemente fatto alcuni commenti molto interessanti riguardo alla scena del film – commenti che implicano una bizzarra verità sulla natura della storia che viene presentata.

Innanzitutto, un piccolo contesto.

Ricorderai che in Joker, Arthur (Joaquin Phoenix) è raffigurato all’inizio e spesso ha una tenue presa sulla . All’inizio del film, ad esempio, viene mostrato mentre si dedica a una sorta di sogno ad occhi aperti che lo vede essere chiamato sul palco dal pubblico durante una trasmissione del talk show ospitato da Murray Franklin (Robert De Niro), e questo è solo l’inizio.

regista-joker-scena cruciale

Il film alla fine lascia intendere che non è sempre chiaro quale degli eventi che rappresenta siano la fantasia e quali siano la realtà – non per il pubblico e presumibilmente non per Arthur.

Diamine, si rivela che un intera sottotrama (quella relativa alla sua relazione romantica con la sua vicina Sophie) non è mai successa.

Alla fine del film, Arthur viene visto con la sua psichiatra all’Arkham State Hospital dopo che ha apparentemente ucciso sua madre, incitato una rivolta, ucciso Franklin in televisione in diretta e fuggito dalla custodia della polizia con l’aiuto delle sue folle di seguaci mascherati da clown (uno dei quali ha ucciso Thomas Wayne e sua moglie Martha di fronte al loro giovane figlio Bruce ).

La psichiatra chiede a Joker di rivelargli questa battuta che lo fa tanto ridere, ricevendo per tutta risposta un “sarebbe inutile” da parte di Arthur Secondo Phillips, è questa risata che potrebbe contenere un indizio sulla vera natura della storia che abbiamo appena visto svolgersi.

“Quella risata in quella scena è davvero l’unica volta in cui ride sinceramente”,

ha detto il regista Todd Phillips.

“Ci sono diverse risate nel film. C’è la risata dell’afflizione di Arthur e poi c’è la sua risata finta quando cerca di essere” una delle persone “, che è la mia risata preferita.

Ma alla fine, quando è nel stanza all’Arkham State Hospital, questa è la sua unica vera risata nel film. “

Arthur Fleck è il vero Joker?

regista-joker-scena cruciale

Perché esattamente? Beh, forse perché alla fine lo scherzo è su di noi, il pubblico. Phillips ha affermato che una delle principali influenze nel suo film è stata The Killing Joke, l’acclamata graphic novel del 1988 in cui il Joker afferma che se deve avere un passato, “[preferisce] che sia una scelta multipla”.

Il regista ha fatto un’allusione diretta a questo dialogo suggerendo che – come molti fan hanno ipotizzato – Arthur Fleck potrebbe non essere necessariamente quello che pensiamo che sia.

“Ci sono molti modi in cui potresti guardare questo film”,

ha spiegato il regista Todd Phillips.

“Potresti guardarlo e dire:

” Questa è solo una delle sue storie a scelta multipla. Niente di tutto ciò è successo. “

Non voglio dire di cosa si tratta, ma molte persone hanno dimostrato di aver detto:

“Oh, ho capito – ha appena inventato una storia. L’intero film è uno scherzo. È questo ragazzo di Arkham Asylum è inventato. Potrebbe anche non essere il Joker. “

Non è chiaro se Phillips sia a conoscenza di questo, ma questa è una teoria dei fan da molto prima che Joker venisse pubblicato.

Se non altro, il fatto che Arthur abbia ovviamente quarant’anni mentre Bruce Wayne viene presentato come un bambino di non più di dieci anni suggerisce che Arthur non è il vero affare e che l’uomo che diventerà la nemesi di potrebbe semplicemente essere lo sfondo da qualche parte, guardando tutti questi eventi che si svolgono – una possibilità che Phillips ha poi dichiarato apertamente.

“Forse il di Joaquin ha ispirato il Joker”,

ha detto Phillips.

“Non lo sai davvero. La sua ultima battuta nel film è” Non lo capiresti “. C’è molto da fare lì dentro che è interessante. “

Phoenix stesso ha anche spiegato che Joker può essere visto non tanto come una semplice narrativa, ma come una serie di suggerimenti, se vuoi.

“Questo film richiede una certa partecipazione del pubblico”,

ha detto l’ durante la sua conversazione .

“Dipende da te come vuoi interpretarlo e sperimentarlo.

Phillips potrebbe aver dato via all’intero , tuttavia, quando gli è stato chiesto di un potenziale sequel di Joker.

Mentre ha lasciato aperta la possibilità che lui e Phoenix possano tornare alla storia di Arthur, c’è una cosa che afferma specificamente che questa storia non includerà: Batman.

Quando è stato chiesto direttamente se Phoenix Fleck avrebbe potuto affrontare un Bruce Wayne cresciuto in un film futuro, Phillips ha risposto:

“Non lo faremmo mai. No, no. Vogliamo solo vedere da dove viene”.

Questa affermazione sembra implicare piuttosto fortemente che, anche se non ci fosse mai stato un sequel, è la parola del creatore del film – è canone – che Arthur Fleck non si farà mai quadrare con Batman.

Presi insieme alle precedenti osservazioni di Phillips, ci resta solo una possibilità: Arthur non è proprio il Joker.

Cavolo, tutta la sua furia avrebbe potuto aver luogo interamente nella sua testa; forse ha raccontato la storia a un compagno detenuto di Arkham, che l’ha raccontata a qualcun altro, che l’ha trasmessa fino a quando non è stata ascoltata dall’uomo che sarebbe diventato il vero Principe del crimine.

Non lo sappiamo e quasi sicuramente non lo sapremo mai – e questa è la cosa affascinante di Joker, un film a fumetti come nessun altro.

Non ci darà alcuna risposta, solo quelle possibilità allettanti e esasperanti.

Leave a Reply

Margot Robbie vuole che Poison Ivy si unisca alla DCEU

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Birds of Prey sta...

Oz Perkins vuole fare un nuovo film di "Venerdì 13"

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Oz Perkins , figlio...

No Preview
The Batman: due nuovi personaggi!

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ The Batman ha appena...

Robert Pattinson risponde al contraccolpo dei fan sui suoi commenti sul personaggio Batman

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Robert Pattinson sa...

Fast & Furoius 9 il primo poster

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Attraverso il suo...

Fast & Furious 9 uno sguardo prima dell'arrivo del trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Preparati a ricominciare da...

Venom 2 nuovi dettagli dal sequel

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Nuovi dettagli ci arrivano...

Robert Downey Jr. sarà di nuovo Sherlock Holmes

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Robert Downey Jr. sarà...

Hunters: Per Al Pacino la caccia inizia

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Hunters: Per Al...

The Undoing trailer della serie con Nicole Kidman

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ The Undoing trailer della...

The Last Thing He Wanted Trailer: Anne Hathaway e Ben Affleck sono i protagonisti del thriller Netflix di Dee Rees

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Netflix è inarrestabile e...

Lost Girls: su Netflix arriva la storia vera del serial killer che uccise diverse prostitute

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Hai piani per...

The Walking Dead rivela indizi sul destino di re Ezekiel

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Un nuovo sguardo a The...

Robert Kirkman ha recentemente rivelato l'origine dell'epidemia zombie

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Il creatore di The Walking Dead Robert...

Di chi è la mano che sbuca da una tomba nel trailer di Twd?

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Alcuni fan di TWD stanno speculando...

Il Cast di The Walking Dead rende omaggio a Kobe Bryant

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Mentre la notizia della...

1917 Recensione: Sam Mendes orchestra la prima guerra mondiale come un giro d'azione one-shot

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ 1917 Recensione Sam Mendes...

La verità di Grace, il primo lungometraggio di Perry per Netflix

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ” La verità di Grace”,...

Jojo Rabbit, una delle persone più malvagie della storia come un deficiente imbranato

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Jojo Rabbit, Taika Waititi...

The Outsider incredibilmente fedele al romanzo di Stephen King

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ The Outsider è un oscuro,...

Vikings recensione 6×08 Il Valhalla può aspettare
Vikings ci ha fatto conoscere il mitico Erik il Rosso
Vikings recensione 6×07, Addio Lagherta
Vikings: Recensione 6×06 Colpo di scena clamoroso
Actors Guild Awards ecco il galà di immagini
John Williams ha ottenuta la sua 52esima nomination agli Oscar!
Florence Pugh e la sua reazione alla notizia della sua nomination all'Oscar
Oscar 2020: "Joker" domina le nomination, ma i registi neri e femminili vengono ignorati