Steve Jobs ha chiamato l’amministratore delegato della Disney per dirgli che Iron Man 2 “ha fatto schifo”

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥

ha chiamato l’amministratore delegato della per dirgli che 2 “ha fatto schifo”

steve jobs-disney-iron man 2-

Il defunto fondatore di Apple è stato oggetto di un passaggio divertente e illuminante nel libro di memorie recentemente pubblicato del CEO della Disney Bob Iger, The Ride of a Lifetime.

Steve Jobs ha chiamato l’amministratore delegato della Disney per dirgli che Iron Man 2 “ha fatto schifo”

steve jobs-disney-iron man 2-

Nel libro Iger racconta calorosamente la sua con Jobs e l’impatto che l’imprenditore visionario, che era ad un certo punto il maggiore azionista della Disney, ha avuto sul suo mandato alla guida dell’azienda.

Iger ha anche rivelato che dopo aver visto una proiezione di Iron Man 2, Jobs lo ha chiamato personalmente per esprimere la sua opinione – che il film aveva lasciato un po ‘a desiderare.

“Quando è uscito Iron Man 2 , Steve ha portato suo figlio a vederlo e mi ha chiamato il giorno successivo”,

ha ricordato Iger.

“‘Ho portato Reed a vedere Iron Man 2 la scorsa notte’, ha detto.

‘Ha fatto schifo.’

Iger ha continuato a ricordare che, mentre in era d’accordo sul fatto che il sequel fosse stato un significativo passo in avanti artistico rispetto al suo predecessore, “non poteva lasciare che [Jobs]avesse sempre ragione”.

Come tale, ha montato una difesa per Iron Man 2 del tipo che sapeva che Jobs avrebbe capito, sottolineando che il sequel aveva fatto più soldi al rispetto al primo film.

Il passaggio è stato il più divertente in una sezione molto rivelatrice del libro di Iger in cui approfondisce il suo rapporto personale e professionale con una delle menti più lungimiranti nella storia del mondo degli affari.

A quanto pare, l’acquisizione della Disney dei Marvel Studios – che è stata acquistata dalla House of Mouse nel 2009 per $ 4 miliardi di dollari – potrebbe non essere mai avvenuta se non per Jobs, che era diventato amico di Iger e dell’ex capo della Marvel Ike Perlmutter.

“Steve è diventato un membro del della Disney e il nostro maggiore azionista, e ogni volta che volevo fare qualcosa di grosso, ne parlavo con lui”,

ha scritto Iger.

steve jobs-disney-iron man 2-

Steve Jobs ha chiamato l’amministratore delegato della Disney per dirgli che Iron Man 2 “ha fatto schifo”

“Nel 2009, dopo la nostra acquisizione di grande della Pixar, eravamo interessati all’acquisizione della Marvel, quindi ho incontrato Steve e l’ho guidato nel business.

Ha affermato di non aver mai letto un fumetto in vita sua (‘Li odio più dei “, mi ha detto), quindi ho portato con me un’enciclopedia di personaggi Marvel per spiegargli l’universo e mostrargli cosa avremmo comprato.

Ha trascorso circa 10 secondi a guardarlo, poi l’ha messo da parte e disse:

“Questo è importante per te? Lo vuoi davvero? È un altro Pixar?”

Iger ha risposto che non sapeva se si trattasse di un’altra Pixar, ma che aveva l’impressione che acquistare Marvel Studios e il suo Marvel Cinematic Universe – che ora è di gran lunga il cinematografico più redditizio di tutti i tempi – fosse un buon mossa.

“Quando si è trattato della domanda Marvel, gli ho detto che non ero sicuro che fosse un altro Pixar, ma avevano un grande talento nell’azienda, e il contenuto era così ricco che se avessimo ottenuto l’IP, avrebbe messo un po ‘ distanza reale tra noi e tutti gli altri “,

ha scritto.

“Gli ho chiesto se sarebbe stato disposto a contattare Ike Perlmutter, CEO della Marvel e azionista di controllo, e garantire per me.”

Jobs fece proprio questo, e secondo Iger, fu quella telefonata a sigillare l’affare.

“Più tardi, dopo aver concluso l’accordo, Ike mi ha detto che aveva ancora avuto i suoi dubbi e che la telefonata di Steve ha fatto una grande differenza”,

ha scritto.

“‘[Jobs] ha detto che eri fedele alla tua parola’,

ha detto Ike.

Ero grato che Steve fosse disposto a farlo come un amico, davvero, più che come il membro più influente del nostro consiglio. Ogni tanto, Gli dicevo:

“Devo chiederti questo, tu sei il nostro maggiore azionista”, e lui rispondeva sempre: “Non puoi pensare a me in quel modo. È offensivo. Sono solo un buon amico. ‘”

In effetti, Jobs era il tipo di amico che avremmo dovuto avere tutti, e lo diciamo con la massima sincerità: il tipo che può dirti che la cosa che hai fatto non è stato un buon affare , eppure sai che ti ama ancora.

“Non ti aspetti di sviluppare amicizie così strette in età avanzata, ma quando ripenso al mio tempo come CEO – per le cose di cui sono più grato e sorpreso – è la mia relazione con Steve è una di queste”,

Iger ha scritto.

“Poteva criticare me, e io non potevo essere d’accordo, e nessuno di noi lo prendeva troppo sul personale.”

Tutto ciò è molto commovente e non vediamo l’ora di leggere il libro di Iger, che siamo sicuri è pieno di incredibili intuizioni sulla crescita esplosiva della Disney e di tutte le partnership che il monolito dell’intrattenimento ha forgiato nell’ultimo decennio e mezzo .

Si deve anche affermare che probabilmente non ci sarà mai un altro Steve Jobs, un uomo la cui visione acuta era eguagliata solo dalla sua grazia e umiltà.

Detto questo, tuttavia, non si può negare che, contrariamente all’opinione popolare e nonostante l’opinione di un uomo molto più intelligente di noi, abbiamo pensato che Iron Man 2 fosse fantastico.

Leave a Reply

Dune di Frank Herbert ha filtrato il logo

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ È in arrivo un nuovo adattamento...

Arma Letale 5 con Mel Gibson è realtà

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Già nel 2017...

Matilda: Netflix sta preparando un remake

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Se pensiamo a una...

Margot Robbie vuole che Poison Ivy si unisca alla DCEU

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Birds of Prey sta...

Dune di Frank Herbert ha filtrato il logo

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ È in arrivo un nuovo adattamento...

Arma Letale 5 con Mel Gibson è realtà

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Già nel 2017...

Fast & Furoius 9 il primo poster

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Attraverso il suo...

Fast & Furious 9 uno sguardo prima dell'arrivo del trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Preparati a ricominciare da...

Hunters: Per Al Pacino la caccia inizia

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Hunters: Per Al Pacino...

The Undoing trailer della serie con Nicole Kidman

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ The Undoing trailer della...

The Last Thing He Wanted Trailer: Anne Hathaway e Ben Affleck sono i protagonisti del thriller Netflix di Dee Rees

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Netflix è inarrestabile e...

Lost Girls: su Netflix arriva la storia vera del serial killer che uccise diverse prostitute

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Hai piani per...

The Walking Dead rivela indizi sul destino di re Ezekiel

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Un nuovo sguardo a The...

Robert Kirkman ha recentemente rivelato l'origine dell'epidemia zombie

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Il creatore di The Walking Dead Robert...

Di chi è la mano che sbuca da una tomba nel trailer di Twd?

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Alcuni fan di TWD stanno speculando...

Il Cast di The Walking Dead rende omaggio a Kobe Bryant

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Mentre la notizia della...

1917 Recensione: Sam Mendes orchestra la prima guerra mondiale come un giro d'azione one-shot

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ 1917 Recensione Sam Mendes...

La verità di Grace, il primo lungometraggio di Perry per Netflix

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ” La verità di Grace”,...

Jojo Rabbit, una delle persone più malvagie della storia come un deficiente imbranato

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Jojo Rabbit, Taika Waititi...

The Outsider incredibilmente fedele al romanzo di Stephen King

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ The Outsider è un oscuro,...

Vikings recensione 6×08 Il Valhalla può aspettare
Vikings ci ha fatto conoscere il mitico Erik il Rosso
Vikings recensione 6×07, Addio Lagherta
Vikings: Recensione 6×06 Colpo di scena clamoroso
Actors Guild Awards ecco il galà di immagini
John Williams ha ottenuta la sua 52esima nomination agli Oscar!
Florence Pugh e la sua reazione alla notizia della sua nomination all'Oscar
Oscar 2020: "Joker" domina le nomination, ma i registi neri e femminili vengono ignorati