Martin Scorsese il regista che ha tracciato un viaggio oscuro e dissoluto sulla scala criminale

♥ Tempo di lettura: 8 min. ♥

Martin Scorsese il regista che ha tracciato un e dissoluto sulla scala criminale

“Per me, essere un gangster era meglio che essere il presidente degli .”

Henry Hill Quei Bravi Ragazzi

Sebbene Martin Scorsese abbia lavorato attraverso una serie di generi e formati diversi nel corso della sua carriera da oltre 50 anni – tra cui documentari, commedie, romanticismo, musical, thriller psicologici, epopee bibliche, fantasia per bambini e altro – per lo spettatore occasionale, lui rimane strettamente associato alle sue saghe di gangland, tra cui Mean Streets – Domenica in chiesa, lunedì all’inferno  (1973), Quei bravi ragazzi (1990)Casinò (1995)Gangs of New York (2002) e The Departed Il bene e il male (2006).

Mean Streets – Domenica in chiesa, lunedì all’inferno

Quei bravi ragazzi (1990)

È comprensibile, quindi, che il suo ultimo film, il dramma della folla del dopoguerra The Irishman , che aprirà il New York Film Festival alla fine di questa settimana, prima della sua uscita su Netflix alla fine di questo autunno, dovrebbe ricevere così tanta attesa, probabilmente la maggior parte dei film che abbia mai realizzato.

Basato sul libro di saggistica di Charles Brandt del 2003, Ti ho sentito dipingere casaThe Irishman ripercorre la vita del leader del sindacato Frank Sheeran (Robert De Niro), incluso il suo presunto coinvolgimento nella scomparsa del 1975 del presidente dei Teamsters Jimmy Hoffa (Al Pacino) . 

Sembra essere una pietra miliare per l’esame multi-film della mafia americana da parte di Scorsese.

 Data l’età avanzata del regista e interessi di vasta portata, i progetti imminenti e quelli che si vocifera includono adattamenti del libro Killers of the Flower Moon e The Devil in the White City del periodo del crimine vero (ma senza mafiosi) , nonché il film biografico di Theodore Roosevelt —Non mette a dura prova la credulità di assumere che questa potrebbe essere la sua ultima affermazione sull’argomento.

Questa ipotesi aggiunge sicuramente un altro livello all’hype del film, anche se quelli che si aspettano “Quei bravi ragazzi” o “Casinò” per l’era moderna – The Irishman riunisce Scorsese con De Niro e Joe Pesci per la prima volta da quest’ultimo film, circa 25 anni dopo – potrebbe bisogno di temperare certe aspettative. Secondo l’uomo stesso, in un’intervista , questa volta proverà qualcosa di diverso:

“Sai, Quei bravi ragazzi e Casinò hanno un certo stile che ho creato per loro – in realtà è sulla pagina dello script. Mettere insieme Quei Bravi Ragazzi è stato quasi come un ripensamento, a volte mi sono precipitato … lo stile dell’immagine, i tagli, i fotogrammi di blocco, tutto questo era stato pianificato in anticipo, ma qui è un po ‘diverso. Le persone sono anche più anziane in The Irishman , sicuramente si tratta di guardare più indietro, una retrospettiva per così dire della vita di un uomo e delle scelte che ha dovuto fare. ”

Martin Scorsese

Il  del film sembra sicuramente promettere uno statelier e una storia più mitica rispetto agli altri suoi film ipercinetici della folla, che sono, in molti, commedie sul posto di lavoro con quote più alte del normale.

 In questo momento, The Irishman sembra avvicinarsi alla tragedia greca della serie Quei Bravi Ragazzi di Francis Ford Coppola , all’opera elegiaca di C’era una volta in  di Sergio Leone , o persino al grande melodramma storico americano di Martin Scorsese, Gangs of New York .

* * *

Indipendentemente dal fatto che questi confronti risultino o meno appropriati, e indipendentemente da come Irishman viene ricevuto quando tutto è detto e fatto, a causa della sua natura retrospettiva e impostazione del dopoguerra, non rientrerà in una particolare sottocategoria o ciclo .

Questo ciclo è attualmente composto da quattro film: I suddetti Mean Streets , Quei bravi ragazzi Casinò , nonché il suo capolavoro di fine periodo,  (2013).

Questi quattro film sono spesso messi insieme, sebbene tendano a essere separati in due distinti trittici: Mean Streets , Quei bravi ragazzi Casinò sono visti come fratelli grazie al crossover in tema e, forse ancora più importante, al casting (De Niro è centrale a tutti e tre, così come Pesci per gli ultimi due). 

Lo studioso della mafia, autore e sceneggiatore di Quei bravi ragazzi / Casinò Nicholas Pileggi ha detto tanto sul commento audio per Casinò , affermando

“È come una trilogia … Mean Streets Domenica in chiesa, lunedì all’inferno erano solo bambini. Bene , era come se i bambini di Mean Streets crescendo, entrassero nella classe media. Ma [Scorsese] è stato anche affascinato dal mondo superiore della folla, e quello ovviamente era Casinò . ”

Martin Scorsese-crimine-scala criminale

Nel frattempo, Quei bravi ragazzi, Casinò The Wolf of Wall Street , che insieme sono talvolta chiamati Martin Scorsese  Greed Trilogy , condividono così tanto in termini di mise en scène e stile formalista che chiamarli film fratelli non rende loro giustizia.

Nel frattempo, Quei bravi ragazzi, Casinò e The Wolf of Wall Street , che insieme sono talvolta chiamati Martin Scorsese Greed Trilogy , condividono così tanto in termini di mise en scène e stile formalista che chiamarli film fratelli non rende loro giustizia.

Nonostante tutti i loro ovvi crossover – inclusi i membri del cast ricorrenti, l’editing e lo stile visivo, l’uso della voce fuori campo, la colonna sonora (cue The Rolling Stones ) e la risonanza tematica – tutti e quattro i film comprendono anche qualcosa di una narrativa generale, che guarda al concetto di criminalità organizzata non come un prodotto anomalo violento o sottoprodotto involontario del capitalismo moderno, ma come una cosa sola. 

E sebbene i film all’interno di questo ciclo possano rappresentare l’ascesa e la caduta dei particolari sindacati criminali e dei singoli antieroi al loro centro, presi nel loro insieme, tracciano la costante ascesa e la legittimazione ininterrotta del crimine all’interno del tessuto della nostra impresa nazionale, mentre guardano a come rispecchia la maggior parte dei sogni americani: la mobilità sociale verso l’alto.

* * *

Mean Streets –Domenica in chiesa, lunedì all’inferno

In Mean Streets , seguiamo un gruppo affiatato di cappe per bambini piccoli e imbroglioni a basso costo solo un paio di passi e qualche anno rimosso dai bambini nel parco giochi. Trattano la strada come un grande parco giochi, combattendosi a vicenda per il cambio di tasca e gli insulti del cortile della scuola (cioè quando non fanno scherzi come far saltare in aria cassette postali o sparare finestre in affitto). Anche quando la posta in gioco viene sollevata e le cose diventano mortali, è solo questione di un paio di dollari.

Sebbene il grande tema di tutti questi film sia che gli esseri umani siano completamente disponibili di fronte alla ricchezza e al potere, i di Mean Streets si trovano sul gradino più basso della scala criminale e sono quindi i più usa e getta.

Quando arriva il loro momento, vengono abbattuti per strada e lasciati marcire come tanta spazzatura.

Quei Bravi Ragazzi

Martin Scorsese-crimine-scala criminale

In Quei Bravi Ragazzi, i punk del quartiere si sono spostati fuori dal quartiere e su per un paio di gradini della scala. Questi sono ragazzi della classe media, come ha detto Pileggi. Di conseguenza, il loro stile di vita diventa più vistoso e i loro appetiti si espandono insieme al loro privilegio, ma alla fine, tutto si rivela essere una facciata. Nonostante tutto il loro flash, continuano a vivere stipendio per stipendio (o punteggio per punteggio, per così dire) mentre lottano (e falliscono) per costruire qualsiasi tipo di gruzzolo. Certo,

In definitiva, è davvero solo la cerimonia che separa i personaggi di Quei Bravi Ragazzi da quelli di Mean Streets . 

Quando Henry Hill spiega come un ragazzo viene colpito, dicendo

“Non ci sono discussioni o maledizioni come nei film. Vedi, i tuoi assassini arrivano con un sorriso … “

chiunque sia mai stato chiamato in risorse umane e licenziato o retrocesso può riferirsi.

Quei bravi ragazzi mostrano cosa succede quando i bambini di Mean Streets passano dal lavoro con salario minimo a una posizione retribuita, Casinò mostra cosa succede a quegli stessi dirigenti di mezza età che vengono promossi allo status di dirigente. 

A questo punto è a malapena una metafora, poiché Casinò guarda esplicitamente al modo in cui il crimine è diventato corporativo durante l’ascesa di Las Vegas a partire dai primi anni ’70.

Questo mondo non è meno violento o corrotto di quelli precedentemente descritti da Scorsese; in effetti, è peggio su entrambi i fronti, la violenza e la corruzione accelerano alla stessa della ricchezza che lo circonda. 

È solo che tutti sono così distratti dalle ingiuste somme di denaro che si riversano su base oraria che prendono ancora meno attenzione alla carneficina che li circonda – fino a quando ovviamente non ne rimangono intrappolati. 

Tale è la vita dell’insieme aziendale; se riesci in qualche modo a superare la carneficina, ti viene dato un bel piano pensionistico.

Pileggi si riferiva a Casinò come a rappresentare il vertice del crimine organizzato, e mentre ciò è vero – qui, hanno a che fare con somme di denaro in centinaia di milioni – anche le persone nella cerchia più interna servono ancora per volere della macchina che hanno creato. Anche dopo che il governo ha eliminato l’elemento criminale, il quadro della macchina continuerà a funzionare esattamente lo stesso, con totale impunità. A questo punto, l’operazione stessa è legittima.

Questo ci porta a The Wolf of Wall Street , che, stranamente, Martin Scorsese aveva anticipato 23 anni prima: durante la conclusione di Quei bravi ragazzi, un personaggio di supporto può essere ascoltato ammonendo un gruppo di federali, “Perché non andate giù a Wall Via e prendi dei veri imbroglioni? “

 The Wolf of Wall Street 

Martin Scorsese-crimine-scala criminale

Oakmont-Stratton, la società di investimento guidata da Jordan Belfort (Leonardo DiCaprio) e il suo branco di maniaci alfa-maschi, è in qualche modo un paesaggio più dissoluto e spietato di quanto qualsiasi Scorsese ci abbia mostrato in precedenza, anche se l’atrocità su cui corre è di solito (anche se non esclusivamente) della varietà non violenta. I loro rapporti non sono solo legittimi, ma guidano l’intera economia globale. Siamo passati dalle operazioni con gli squali ai prestiti d’angolo dilettandole in piccole quantità alla mano invisibile del mercato che sovrintende a così tanta ricchezza che non può essere misurata con corso legale, testato solo nel regno del teorico .

Come sempre, le persone al centro di questo mondo sono a loro volta totalmente sacrificabili. In effetti, ogni essere umano sulla faccia della terra è sacrificabile se messo in contrasto con il mercato, una lezione che la nostra miriade di collisioni, recessioni e depressioni continuano a insegnarci e dalla quale continuiamo a non imparare nulla. Tuttavia, quando questi auto-descritti Maestri dell’Universo incontrano le loro cadute personali, vengono trasportati dolcemente a terra tramite paracadute d’oro.

La fine di The Wolf of Wall Street è il momento più brutalmente incisivo in tutti i film di Scorsese. Data la direzione che il paese avrebbe preso solo pochi anni dopo, eleggendo come leader un truffatore corporativo come sfrenato come qualsiasi altro trovato nel suo film, è anche il suo più preoccupante prescient, che sta dicendo molto considerando quanto i film profetici come Taxi Driver e Il Re ella Commedia hanno dimostrato.

* * *

A questo punto è diventato un cliché confrontare la presidenza di Trump con un film di Martin Scorsese, anche se è difficile non farlo, dato che potresti scambiare la maggior parte della cerchia interna di Trump con personaggi come Billy Batts e Jimmy Two-Times e quasi nessuno se ne accorgerebbe, per non parlare del razzismo dilagante, della rabbia, della misoginia, dell’infedeltà, dell’avidità, della ghiottoneria, della paranoia, del disprezzo, della bramosia, del tradimento che condividono.

C’è una possibilità inferiore a zero che Scorsese affronti mai la Trump White House (anche se è molto consapevole delle somiglianze tra Trump e alcuni dei suoi personaggi), ma ciò non nega il fatto che le sale del potere politico sarebbero essere l’end point naturale e logico della saga che ha iniziato a raccontare nel lontano 1973.

Oggi Henry Hill non dovrebbe scegliere tra essere un gangster o un presidente – come ci ha mostrato Scorsese, fa tutto parte della stessa traiettoria.

Leave a Reply

Rapunzel reciterà nel nuovo film Disney “Live Action”

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Sembra che Walt Disney Pictures non...

La palla da basket ispirata al film Space Jam

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Spalding ha progettato...

Sonic la recensione: offre un film d’avventura per bambini

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Sonic offre un film...

Ti Amo Ancora recensione: un sequel Rom-Com sincero e affascinante

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ È così: il sequel...

Rapunzel reciterà nel nuovo film Disney “Live Action”

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Sembra che Walt Disney Pictures non...

Fantasy Island sarebbe molto meglio stare a casa con una pizza e una birra

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ Fantasy Island sarebbe molto...

La palla da basket ispirata al film Space Jam

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Spalding ha progettato...

Dominique Jackson la grande Elektra di Pose si unisce a Chick Fight

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Dominique Jackson la grande...

Stranger Things 4: Ecco il teaser che ci conferma che Jim Hopper non è morto!

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ La quarta stagione di...

Saw 9 intitolata Spiral l’eredità di Saw ha poster e trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ La saga horror è...

Trailer Super Bowl: Loki, Fast&Furios 9, Mulan

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Tutti i Trailer...

Fast & Furious 9 ecco l'attesissimo trailer in italiano

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Fast & Furios...

Hilarie Burton Morgan moglie di Jeffrey annuncia la prevendita del suo nuovo libro

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Hilarie Burton Morgan moglie...

Buon compleanno Danai Gurira Michonne in THE WALKING DEAD

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Danai Gurira festeggia il suo...

The Walking Dead nuovi spoiler rivelano il destino del gruppo nella caverna!

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Ecco gli spoiler di...

The Walking Dead primi spoiler della 10×09

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Il forum Spoiling Dead...

Fantasy Island sarebbe molto meglio stare a casa con una pizza e una birra

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ Fantasy Island sarebbe molto...

Sonic la recensione: offre un film d’avventura per bambini

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Sonic offre un film...

Ti Amo Ancora recensione: un sequel Rom-Com sincero e affascinante

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ È così: il sequel...

Luna Nera su Netflix una storia mediocre di amore e stregoneria

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Luna Nera su Netflix...

Alexander Ludwig afferma che potrebbe esserci un film di Vikings
Vikings 6×10… che gran casino questo finale di metà stagione
Vikings 6×09 recensione
Vikings recensione 6×08 Il Valhalla può aspettare
Joaquin Phoenix: L’industria lattiero-casearia si difende dal discorso fatto dall’attore agli Oscar
Natalie Portman ricorda le registe non nominate agli Oscar in un modo molto particolare
Oscar 2020: Bong Joon-Ho, miglior regista e non solo, onora Martin Scorsese nel suo discorso
Timothée Chalamet che fa photobombing a Margot Robbie è il momento più divertente degli Oscar 2020!
The Outsider recensione 1×06 Stephen King
The Outsider recensione 1×05 lento ma bello
The Outsider 1×04 l'adattamento di Stephen King
The Outsider 1×03 recensione
Ewan McGregor ha improvvisato delle frasi in Birds of Prey
Margot Robbie: nuovo progetto cinematografico!
Birds of Prey: c’è qualcosa tra Roman e Victor?
Birds of prey: Il film di Harley cambia titolo