American Horror Story , tutte le otto stagioni classificate dalla peggiore alla migliore

♥ Tempo di lettura: 8 min. ♥

American Horror Story , tutte le otto stagioni classificate dalla peggiore alla migliore

Il prossimo capitolo della terrificante serie antologica di Ryan Murphy e Brad Falcuk, American Horror Story , si sta preparando per la sua anteprima il 18 settembre.

Mini-teaser per la prossima nona stagione, American Horror Story: 1984, promettono il solito smorgasbord di paure e familiarità volti .

 Questa volta, Murphy e Falcuk stanno dando i loro cappelli ai film slasher degli anni ’80, il territorio adatto per i re dell’orrore campy. 

Qualunque cosa tu pensi di American Horror Story , tutti possono concordare sul fatto che si tratta di uno spettacolo con alti molto alti e bassi spaventosamente bassi. 

Quindi, in previsione della prima di AHS: la prima del 1984 , guardiamo indietro a tutte e otto le stagioni di AHS per creare una classifica definitiva. 

Quale stagione regna suprema? E quale stagione ci fa gridare di repulsione come Ally nella notte delle elezioni?

8.  AHS: Freak Show

Stagione 4

American Horror Story-OTTO STAGIONI-CLASSIFICATE- PEGGIORE-MIGLIORE

Ultimo e sicuramente meno importante, è Freak Show . Non è che la quarta stagione fosse senza i suoi pro: i cattivi erano davvero terrificanti e non ci lamenteremo mai di una ricomparsa a sorpresa di Suor Mary Eunice (Lily Rabe). Ma il resto della stagione è stato passo dopo passo dopo passo falso.

Un forte apri di stagione ci introduce a Bette e Dot (Sarah Paulson), una coppia di gemelle siamesi senza un posto dove andare a seguito dell’omicidio della madre. La loro deformità le colloca ingiustamente nella lista dei sospetti, ma guadagnano anche loro un posto nel carnevale degli anni ’50 di Elsa Mars (interpretato da Jessica Lange). 

Elsa è convinta che Bette e Dot faranno rivivere il suo spettacolo fallito e le porteranno la celebrità tanto desiderata. Ma sebbene le gemelle “Lobster Boy” (Evan Peters) e sua madre barbuta (Kathy Bates) formino una formidabile formazione, il loro unico fan sembra essere lo psicopatico Dandy Mott (Finn Wittrock). Dandy ama i “mostri” di Elsa quasi quanto ama Twisty il Clown, che lancia una furia sanguinosa in tutta l’area. Mentre il dramma esplode all’interno della troupe e sono accusati della violenza ricorrente, Dandy inizia a prendere spunti dal suo idolo raccapricciante … I risultati, sebbene a volte spaventosi, sono per lo più opachi ed estenuanti. Persino i numeri musicali di Sarah Paulson e Jessica Lange non sono riusciti a salvarlo

7. American Horror Story: hotel

Stagione 5

Sicuramente, i ritratti di serial killer della come Richard Ramirez, John Wayne Gacy e Aileen Wuornos solleticano i nostri veri criminali interiori. Ma sulla scia di una deludente quarta stagione, l’ Hotel ci ha fatto domandare se il nostro show preferito in passato si fosse ufficialmente perso.

L’hotel omonimo è fondamentalmente una porta girevole per i cattivi e gli estranei di Los Angeles, sia vivi che morti. Ciò include diversi serial killer riconoscibili, tutti riuniti per una cena ricca di Devil Night. I vampiri sono anche tra i frequenti ospiti dell’Hotel Cortez (interpretato da Lady Gaga, Matt Bomer e Finn Wittrock) così come una che ruba la scena (interpretata da Denis O’Hare). C’è anche molto sangue, e intendiamo molto, combinato con strane cose sessuali a cui preferiremmo non pensare.

Ma di tutte le cose che la quinta stagione non hanno, manca del tutto in modo approfondito e messa a fuoco. Inoltre , Hotel ha adottato l’approccio unico dello show alla narrazione di un passo troppo avanti, come se fosse una competizione tra i creatori: cos’altro potremmo fare per scioccare gli spettatori? Quanto potremmo cavarcela? Bene, ci hanno sicuramente scioccati, ma non siamo sicuri che se la siano cavata.

6. AHS: Cult

Stagione 7

American Horror Story-OTTO STAGIONI-CLASSIFICATE- PEGGIORE-MIGLIORE

Cult è una stagione difficile da classificare perché, da un lato, possiamo apprezzare ciò che Murphy stava cercando di fare. D’altra parte, era spesso un po ‘noioso.

La stagione si apre nella notte delle elezioni 2016 e le reazioni alla presidenza recentemente conquistata da Donald Trump variano. Il personaggio di Sarah Paulson, Ally — una moglie e una madre lesbiche che hanno votato per Jill Stein — strilla con orrore. La sua vittoria aggrava l’ansia paralizzante che prova ogni giorno, inclusa una fobia per i pagliacci. Nel frattempo, lo sconvolto Kai Anderson (Evan Peters) è felicissimo per l’annuncio di Trump come 45 ° presidente degli Stati Uniti. Ora ha la perfetta opportunità di depredare le paure della gente, scatenare il suo culto di pagliacci omicidi e convincere gli altri a unirsi ai suoi ranghi.

C’era molto da amare nella settima stagione: i pagliacci erano spaventosi, l’umorismo satirico erano sul punto e l’eventuale potenziamento di Ally ci ha dato alcuni #feels stile Lana Winters. Ma c’era qualcosa in Cult che non si era completamente unito , guadagnando il sesto posto nella mia lista.

5. American Horror Story: Apocalypse

Quando abbiamo saputo che Apocolypse era una stagione crossover tra Coven e Murder House , abbiamo fatto il conto alla rovescia dei giorni fino alla sua prima. Ma mentre ci siamo goduti il ​​ritorno di personaggi OG come Vivan Harmon (Connie Britton) e Constance Langdon (Jessica Lange), il prodotto finale non è stato all’altezza della pubblicità. 

Dopo che un missile nucleare ha devastato la Terra, un’organizzazione oscura chiamata “The Cooperative/La cooperativa” offre la salvezza ai sopravvissuti, ma solo se soddisfano determinati requisiti genetici. Per i capricci del destino, il miliardario Coco St. Pieree Vanderbilt (Leslie Grossman), il suo assistente (Billie Lourde), il suo parrucchiere (Evan Peters) e la nonna del suo parrucchiere (Jacki Weaver) si trovano accolti da uno degli avamposti della Cooperativa. Lontano dall’oasi che si aspettano che sia, Outpost # 3 è una misera prigione guidata dalla potente ubriaca Wilhemina Venable e Miriam Mead (Sarah Paulson e Kathy Bates). Ma con grande frustrazione di Venable e Mead, entrambe le devono rimandare all’agente cooperativo Michael Langdon (Cody Fern), un uomo che decide chi tra loro vive e muore. Ne derivano il caos, la morte e il ritorno di Rubber Man, fino alla Coven Le sono tutte, “Sorpresa b * tch. Scommetto che pensavi di aver visto l’ultimo di noi ”e cercare di salvare la giornata.

Ci è davvero piaciuto avventurarci nel verso della Murder House per saperne di più sulle origini di Michael Langdon. Ma anche con queste divertenti sorprese, gli episodi di Apocalypse erano spesso il risultato di mal di testa ogni settimana.

4. AHS: Coven

American Horror Story-OTTO STAGIONI-CLASSIFICATE- PEGGIORE-MIGLIORE

Getta alcune streghe e siamo a bordo. Quindi non sorprende che American Horror Story: Coven sia piuttosto in cima alla mia lista.

Ambientata a New Orleans, questa stagione vede la Suprema Fiona Goode (Jessica Lange) e sua figlia (Sarah Paulson) guidare un gruppo di streghe ribelle all’ di Miss Robichaux (Taissa Farmiga, Emma Roberts, Gabourey Sidibe per citarne alcune). Ogni ragazza mira a sfruttare adeguatamente i suoi nuovi poteri e ad armarsi contro il crescente movimento anti-strega. Ma mentre alcune eccellono, altre lottano per tenere il passo e il conflitto interno che diventa altrettanto pericoloso quanto la minaccia esterna dei cacciatori di streghe, Voodoo Queens (Angela Bassett) e Madame Delphine LaLaurie, (Kathy Bates) che ha ucciso schiavi, torturato le sue stesse figlie, applicato sangue fresco sul viso, creato il suo minotauro vivente, vomitato palleggi razzisti e alla fine si è tagliata la testa.  Indovina una corsa per diventare la prossima Suprema … con grande sgomento della stessa Suprema regnante.

I punti bonus vanno a Misty Day (Lily Rabe), la cui strega boho-chic ha riacceso il nostro amore per Stevie Nicks. Ma per una stagione sulle streghe, non ha avuto tutte le vibrazioni di “empowerment femminile” come speravamo – e il superamento delle questioni razziali fa cadere questo piolo.

3. American Horror Story: Murder House

Quando Murder House è stato presentato per la prima volta nel 2011, non c’era stato uno spettacolo simile. Non era solo spaventoso, era sfacciatamente folle – Rubber Man, chiunque? – in un modo che lo faceva sembrare rivoluzionario. 

Murder House segue i nuovi proprietari di una casa infestata a Los Angeles — Ben Harmon (Dylan McDermott), Vivien Harmon (Connie Britton) e la loro figlia Violet (Taissa Farmiga) —come la storia oscura della proprietà rovina la loro vita di oggi. La loro vicina (Jessica Lange) aiuta ad accelerare la loro caduta, così come l’interesse amoroso ultraterreno di Violet, Tate (Evan Peters). Come le migliori stagioni di AHS , Murder House ci regala personaggi multidimensionali che non possiamo fare a meno di amare. Chi può dimenticare i flashback del passato criminale di Tate o la schiacciante rivelazione di Violet nel decimo episodio? Questi momenti emotivamente carichi hanno dimostrato che AHS non solo ha prodotto shock e paure, ma ci ha fatto sobbalzare anche il cuore. Ecco perchè Murder House è tra le mie prime tre.

2. AHS: Roanoke

Stagione 6

American Horror Story-OTTO STAGIONI-CLASSIFICATE- PEGGIORE-MIGLIORE

Questa classifica è probabilmente un’opinione impopolare, ma ascoltami: dopo alcune stagioni sfavorevoli, Roanoke si sentì come un ritorno al “realismo” di Murder House , offrendo allo stesso tempo qualcosa di completamente nuovo. Per la prima volta da molto tempo, lo spettacolo ha usato la sua stranezza intrinseca per raccontare una storia che era divertente da guardare, piuttosto che semplicemente offrire intrattenimento “shock factor”.

La prima metà di Roanoke è disegnata come My Roanoke Nightmare , un documentario che racconta la strana vicenda di una fattoria della Carolina del Nord. È una storia all’interno di una storia all’interno di una storia: abbiamo le vere e proprie vittime ossessionanti – che vediamo a fianco della telecamera – e gli attori le ritraggono in drammatizzazioni. Quindi, mentre Shelby Lily Rabe ci racconta come lei e suo marito (Andre Holland) hanno scoperto il passato omicida della loro casa e la sua connessione con la Colonia perduta di Roanoke, possiamo vedere tutto svolgersi attraverso le loro controparti di attori (Sarah Paulson e Cuba Gooding Jr. , rispettivamente). I denti cadono dal cielo. Strani sacrifici umani si verificano nei boschi. Kathy Bates è più pazza che mai. La prima parte di Roanoke ha paure di qualità.

… E migliora ancora nell’episodio sei. Ormai sono passati anni e My Roanoke Nightmare è diventato un classico dell’orrore. Ora sia l’attore che la vittima devono riunirsi proprio nel luogo che li ha resi famosi – e ancora li porta il terrore – per un grande evento televisivo. Ed è qui che inizia il vero divertimento! Roanoke si evolve rapidamente in un filmato trovato chiamato Return to Roanoke: Three Days in Hell , che culmina in un sacco di morte, un bel po ‘di stupidità e il ritorno di uno dei nostri personaggi più amati. 

1. American Horror Story: Asylum

Stagione 2

American Horror Story certamente non ha sofferto di un crollo del secondo anno.

Asylum utilizza uno dei dispositivi più amati dallo spettacolo – una doppia timeline – per saltare avanti e indietro tra il 2012 e gli anni ’60. Al giorno d’oggi, l’esplorazione di una coppia di un manicomio abbandonato li pone sulla strada di un assassino di lunga data di nome Bloody Face. In passato, i medici di quello stesso manicomio sospettavano che il loro nuovo detenuto, Kit Walker (Evan Peters), fosse lo stesso Bloody Face. Nel frattempo, la giornalista Lana Winters (Sarah Paulson) è anche a Briarcliff Manor, nella speranza di esporre il maltrattamento dei pazienti da parte dello staff. Ma la sua ricerca sotto copertura fallisce rapidamente quando, dopo essersi scontrata con la suora omofoba Sorella Jude (Jessica Lange), Lana rimane intrappolata proprio accanto a Kit. Riuscirà mai a scappare? E se Kit è innocente come dice lui, chi è veramente dietro gli omicidi di Bloody Face degli anni ’60 e 2010?

Asylum è una stagione desolante con momenti memorabili di levità inaspettata, come il Numero musicale “The Name Game” e l’interpretazione di Suor Mary Eunice (interpretata da Lily Rabe) .

Ma la sua risorsa più forte è Sarah Paulson che, dopo un ruolo secondario in Murder House , brilla come Barbara-Walters- -a proposito di – La giornalista investigativa di Nellie-Bly Lana Winters .

La sua resa dei conti finale con Bloody Face è stata così soddisfacente che stavamo facendo il tifo per la TV.

Leave a Reply

I nuovi mutanti nuovo poster

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ La Disney è andata...

Mulan: nuovi poster dei personaggi!

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Mulan è uno dei...

Margot Robbie spiega perché non c'è Joker in "Birds of Prey"

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Margot Robbie ha spiegato...

John Lennon: annunciato il documentario sull'ultimo anno della sua vita

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Questo 2020 segna...

I nuovi mutanti nuovo poster

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ La Disney è andata...

Kobe Bryant il vincitore dell'Oscar e la stella dell'NBA muore con la figlia di 13 anni in un incidente in elicottero

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Kobe Bryant il vincitore...

Cina a causa dell'epidemia di Coronavirus 11.000 cinema chiusi

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ La visione dei...

L'epidemia che ha colpito la Cina costringe Disney a chiudere Disneyland a Shanghai

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Lo scoppio della...

The Undoing trailer della serie con Nicole Kidman

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ The Undoing trailer della...

The Last Thing He Wanted Trailer: Anne Hathaway e Ben Affleck sono i protagonisti del thriller Netflix di Dee Rees

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Netflix è inarrestabile e...

Lost Girls: su Netflix arriva la storia vera del serial killer che uccise diverse prostitute

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Hai piani per...

A tutti i ragazzi 2 PS Ti amo ancora nuovo trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ A tutti i ragazzi...

Ryan Hurst Beta di The Walking Dead spera di raccogliere molti soldi per aiutare gli animali

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Ryan Hurst interpreta un...

TWD mostra la guerra con i Wisperers nel nuovo trailer

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ AMC ha pubblicato...

Twd rivela il teaser dell'episodio 10×09

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ AMC  ha rilasciato il...

La presidente dell'AMC incolpa Negan e I Salvatori per il calo del pubblico di The Walking Dead

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ La presidente dell’AMC Sarah...

1917 Recensione: Sam Mendes orchestra la prima guerra mondiale come un giro d'azione one-shot

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ 1917 Recensione Sam Mendes...

La verità di Grace, il primo lungometraggio di Perry per Netflix

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ” La verità di Grace”,...

Jojo Rabbit, una delle persone più malvagie della storia come un deficiente imbranato

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Jojo Rabbit, Taika Waititi...

The Outsider incredibilmente fedele al romanzo di Stephen King

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ The Outsider è un oscuro,...

Vikings recensione 6×08 Il Valhalla può aspettare
Vikings ci ha fatto conoscere il mitico Erik il Rosso
Vikings recensione 6×07, Addio Lagherta
Vikings: Recensione 6×06 Colpo di scena clamoroso
Actors Guild Awards ecco il galà di immagini
John Williams ha ottenuta la sua 52esima nomination agli Oscar!
Florence Pugh e la sua reazione alla notizia della sua nomination all'Oscar
Oscar 2020: "Joker" domina le nomination, ma i registi neri e femminili vengono ignorati