Il triste destino di Valery Legasov di Chernobyl

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥

Il caso dell’investigatore capo di Chernobyl, Valery Legasov, è oggi misterioso e inquietante.

 L’orribile esplosione della centrale nucleare del 1986 a Chernobyl non è mai scomparsa dal ciclo delle notizie.

Le entusiastiche recensioni che la miniserie HBO di Chernobyl del 2019 sta raccogliendo portano il disastro alla ribalta.

Valery Legasov

 A vincere una particolare attenzione nella miniserie è il ruolo dello scienziato sovietico Valery Legasov, interpretato da Jared Harris

Valery Legasov è il fisico nucleare nominato dal governo sovietico per indagare sul disastro di Chernobyl meno di 24 ore dopo che si era verificato. 

Valery Legasov ha spinto per l’evacuazione

Mentre alcuni funzionari hanno cercato di ridurre al minimo l’effetto dell’esplosione e coprire le cause, Legasov ha chiesto l’onestà e ha spinto per l’evacuazione della città di Pripyat.

Esponendo anche il bisogno di agire per salvare vite in tutta Europa in caso di una secondaria, ancora più dannosa esplosione.

Jared Harris nel ruolo di Valery Legasov nella miniserie della Chernobyl. Foto per gentile concessione di
Valery Legasov chernobyl

E’ stato vicedirettore del IV Kurchatov Institute of Atomic Energy e membro del Presidium dell’Accademia delle scienze sovietica.

Il 26 aprile 1986, il reattore 4 della centrale nucleare di Chernobyl nell’ sovietica esplode.

Il fuoco dell’esplosione imperversa per 10 giorni, liberando tonnellate di particelle radioattive nucleari all’aperto. 

Più di 30 persone soccombono in pochi giorni di radiazioni acute, tra cui i vigili del fuoco locali che sono corsi verso la centrale senza alcuna idea dei rischi letali. 

Si Stima la morte di 4000 persone

Si stima che circa 4.000 persone siano morte in seguito a tumori correlati.

Gli esperti affermano che l’area circostante non era adatta per l’abitazione umana per 20.000 anni.

Pripyat, Chernobyl
Valery Legasov chernobyl

La miniserie inizia nel 1988, due anni dopo l’esplosione, con un Legasov furtivo che crea nastri audio prima di suicidarsi a 51 anni. 

Anatoly Dyatlov

Il racconto si dirige quindi verso il 1986, alla fatidica sala di controllo dello stabilimento di Chernobyl, dove le azioni spericolate di un in particolare, il vicedirettore Anatoly Dyatlov, hanno portato al disastro.

In una delle scene più efficaci, Jared Harris dice subito dopo essere arrivato sulla scena, “Abbiamo a che fare con qualcosa che non è mai accaduto su questo pianeta prima d’ora.”

Valery Legasov chernobyl


Nel 1986, quattro mesi dopo l’esplosione, Legasov ha partecipato a un’audizione di 5 ore su ciò che ha causato l’incidente all’Agenzia internazionale per l’energia atomica a Vienna.

Valery Legasov riconosce l’errore umano

 Legasov ha riconosciuto l’errore umano e il design difettoso del reattore, scrivendo nel suo rapporto:

“Trascuratezza da parte della direzione scientifica e i progettisti erano ovunque senza alcuna attenzione alle condizioni degli strumenti o delle attrezzature”.

È stato applaudito dalla comunità internazionale per le sue franche spiegazioni e il suo impegno nelle indagini. 

È stato notato anche il suo coraggio, poiché è stato uno degli unici membri della squadra a non lasciare il sito finché la situazione non è stata contenuta.

Altri membri hanno fatto il giro di Cernobyl per evitare la contaminazione. 

Tuttavia, tornato a casa, è stato accolto con freddezza dal momento che le autorità non volevano portare più attenzione alla questione e volevano minimizzare gli effetti e le cause del tracollo.

Legasov si è impiccato due anni e un giorno dopo l’esplosione, senza lasciare alcun segno dietro affermando la causa del suo ultimo atto di disperazione.

 Si ipotizza che sia stato profondamente traumatizzato dalla sua esperienza e disilluso dal governo sovietico.

 L’intensa pressione esercitata sulle centrali nucleari sovietiche negli anni ’80 ha portato a rischi insicuri, dicono alcuni.

 Secondo quanto riferito, Legasov ha detto che Chernobyl era “l’apoteosi di tutto ciò che non andava nella gestione dell’economia nazionale e lo era stata per molti decenni”.

Alcuni credono che sia stato quello che ha influito sul ruolo del suo governo nella che ha portato alla sua disperazione.

 Legasov aveva spiegato in dettaglio come all’interno dell’Unione Sovietica non esistessero infrastrutture o organizzazioni che avessero la capacità di affrontare gli enormi effetti della situazione di Chernobyl.

Vasily Ignatenko e Lyudmilla Chernobyl

Vladimir Gubarev, un amico intimo di Legasov che ha scritto un’opera popolare basata su Chernobyl, ha dichiarato sul giornale sovietico Pravda che Legasov è stato ridicolizzato dai suoi colleghi per come ha gestito le indagini, nonostante le lodi internazionali che ha ricevuto per questo. 

Successivamente ha perso un seggio nel consiglio scientifico e tecnico dell’Istituto Kurchatov di Energia atomica, dove in precedenza aveva ricoperto il ruolo di vicedirettore. 

Questo è stato un colpo devastante e molte speculazioni hanno anche giocato un ruolo importante nel suo triste destino.

Legasov ha lasciato molti diari e presumibilmente cassette audio nei suoi ultimi giorni. Tuttavia, gran parte di questo viene ancora filtrato e messo in discussione.

Jared Harris, mentre si preparava a ritrarre Legasov, ha detto a The Cheat Sheet che non ha ascoltato alcun nastro audio per prepararsi per il ruolo, ma non perché non volesse. 

“Non c’erano nastri audio”, ha detto Harris. “Ha lasciato le riviste. Ma non è così cinematografico come i nastri audio. “

Stellan Skarsgard intervista sul Chernobyl

Harris ha continuato, “Sono molto difficili da ottenere. In effetti, non è rimasto molto di lui nel record storico perché in pratica lo hanno scritto fuori dalla storia. Lo hanno cancellato dalla storia. Questo è quello che stavano cercando di fare come una minaccia. “L’ disse che questo era” per impedirgli di provare a tirar fuori la storia “.

Chernobyl: una giornata con Gennady Laptev


Leave a Reply

I nuovi mutanti nuovo poster

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ La Disney è andata...

Mulan: nuovi poster dei personaggi!

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Mulan è uno dei...

Margot Robbie spiega perché non c'è Joker in "Birds of Prey"

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Margot Robbie ha spiegato...

John Lennon: annunciato il documentario sull'ultimo anno della sua vita

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Questo 2020 segna...

Il Cast di The Walking Dead rende omaggio a Kobe Bryant

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Mentre la notizia della...

I nuovi mutanti nuovo poster

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ La Disney è andata...

Kobe Bryant il vincitore dell'Oscar e la stella dell'NBA muore con la figlia di 13 anni in un incidente in elicottero

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Kobe Bryant il vincitore...

Cina a causa dell'epidemia di Coronavirus 11.000 cinema chiusi

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ La visione dei...

The Undoing trailer della serie con Nicole Kidman

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ The Undoing trailer della...

The Last Thing He Wanted Trailer: Anne Hathaway e Ben Affleck sono i protagonisti del thriller Netflix di Dee Rees

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Netflix è inarrestabile e...

Lost Girls: su Netflix arriva la storia vera del serial killer che uccise diverse prostitute

♥ Tempo di lettura: < 1 min. ♥ Hai piani per...

A tutti i ragazzi 2 PS Ti amo ancora nuovo trailer

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ A tutti i ragazzi...

Robert Kirkman ha recentemente rivelato l'origine dell'epidemia zombie

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Il creatore di The Walking Dead Robert...

Di chi è la mano che sbuca da una tomba nel trailer di Twd?

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ Alcuni fan di TWD stanno speculando...

Il Cast di The Walking Dead rende omaggio a Kobe Bryant

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Mentre la notizia della...

Ryan Hurst Beta di The Walking Dead spera di raccogliere molti soldi per aiutare gli animali

♥ Tempo di lettura: 2 min. ♥ Ryan Hurst interpreta un...

1917 Recensione: Sam Mendes orchestra la prima guerra mondiale come un giro d'azione one-shot

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ 1917 Recensione Sam Mendes...

La verità di Grace, il primo lungometraggio di Perry per Netflix

♥ Tempo di lettura: 3 min. ♥ ” La verità di Grace”,...

Jojo Rabbit, una delle persone più malvagie della storia come un deficiente imbranato

♥ Tempo di lettura: 4 min. ♥ Jojo Rabbit, Taika Waititi...

The Outsider incredibilmente fedele al romanzo di Stephen King

♥ Tempo di lettura: 5 min. ♥ The Outsider è un oscuro,...

Vikings recensione 6×08 Il Valhalla può aspettare
Vikings ci ha fatto conoscere il mitico Erik il Rosso
Vikings recensione 6×07, Addio Lagherta
Vikings: Recensione 6×06 Colpo di scena clamoroso
Actors Guild Awards ecco il galà di immagini
John Williams ha ottenuta la sua 52esima nomination agli Oscar!
Florence Pugh e la sua reazione alla notizia della sua nomination all'Oscar
Oscar 2020: "Joker" domina le nomination, ma i registi neri e femminili vengono ignorati